Come mixare tracce musicali per DJ

Hai rimosso la tua attrezzatura da DJ e vuoi collegare tutto e iniziare a fare il DJ. Ma prima le cose di base. Devi imparare a mixare le tracce e le cose diventeranno tecniche.

Ma non è scienza missilistica. Se hai il calibro giusto per la musica, puoi impararlo come fa un DJ professionista.

Inizia con il beatmatching e devi capire come due tracce diverse si abbinano perfettamente. Ci vorrà poco tempo per imparare a far cadere il primo battito sulla seconda traccia. Quindi devi imparare le basi dell'EQ sull'impostazione dei bassi, medi, alti e, naturalmente, i livelli del volume.

Impareremo queste basi e alcuni suggerimenti e trucchi per il missaggio.

Cominciamo!

Passaggi per un potente mixaggio

1. Beatmatching: manuale o digitale?

Come principiante, devi scegliere due tracce che suonano simili. Non cercare di abbinare generi diversi all'inizio del tuo piano di apprendimento. È solo questione di selezionare il BPM, ovvero Beats per Minute.

Potresti pensare che il mixaggio digitale sia diverso dal mixare con vinile o CD, ma i principi di base sono gli stessi per il mixaggio per qualsiasi mezzo.

Supponiamo che tu abbia scelto due tracce con bpm diversi e desideri mixarle. Una traccia ha un bpm di 129 e un'altra di 135 bpm.

Ora prendi due mazzi o lettori indipendenti e riproduci questi brani. Assicurati che i fader della tonalità siano a zero. Se si abbinano entrambe le tracce a 135 bpm, potrebbero ancora non corrispondere perfettamente. Qui sono richieste le tue potenziali abilità da DJ.

È necessario avviare manualmente il beatmatching con le orecchie. Può sembrare un po 'difficile, ma vediamo come.

C'è un termine chiamato cueing in cuffia. Nell'uscita principale del sistema musicale, la traccia musicale è in riproduzione, ma il missaggio manuale viene eseguito manualmente con l'aiuto delle orecchie. Nelle tue cuffie, mescolerai le tracce ma non nell'uscita musicale.

Stai preparando la tua prossima traccia da riprodurre. Lavorerai in privato senza interferire con l'uscita principale. Quindi, se apporti modifiche, non verrà ascoltato dagli altri e solo tu puoi ascoltarlo.

È necessario utilizzare il cursore di controllo dell'intonazione verso l'alto o verso il basso in modo che due tracce corrispondano l'una all'altra. Devi accelerare o rallentare le tracce. Potrebbe essere difficile trovare quale traccia viene riprodotta più lentamente o più velocemente.

Se hai un Mixer per DJ con un crossfader, puoi sfumare leggermente una traccia. Questo ti aiuta a decidere cosa fare dopo.

Mentre provi a far suonare entrambi i record alla stessa velocità, puoi usare la rotella per accelerare. Se stai usando il vinile, puoi toccare delicatamente il piatto per farlo suonare un po 'più lentamente, o forse giocherellare con il perno centrale. Tutto ciò richiede un po 'di pratica.

Quando senti entrambe le tracce suonare con un tempismo perfetto, lo hai fatto. Con un po 'di pratica, ti verrà in modo intuitivo e sarai un esperto di Beatmatching.

Suggerimento: sposta in anticipo

Non importa quanto sei esperto, non puoi battere perfettamente; è necessario spingere un po 'in anticipo per mantenere le tracce sincronizzate. Quindi, è una buona idea spingere un po 'per rallentare o fissare i binari prima che vadano fuori corrispondenza.

Devi decidere in che modo spingere: accelerare o rallentare. Una funzione nudge ti consente anche di fare la stessa cosa per spostare una traccia leggermente avanti o indietro. Visivamente, puoi controllare le forme d'onda parallele sullo schermo.

L'opzione Quantize mantiene anche i battiti abbinati o allineati senza che tu debba regolare i battiti.

Gli strumenti digitali possono essere utili ma a volte falliscono nella musica come la batteria e il basso. Quindi, devi imparare il beatmatching manuale come spiegato in precedenza, in modo da non dipendere troppo da queste tecnologie.

A volte, ti trovi in una situazione in cui uno strumento economico o sconosciuto potrebbe non corrispondere ai battiti desiderati. Quindi, è sempre prudente battere le tue orecchie.

2. Conteggio delle battute di una traccia

Caduta 1st battito del 2nd traccia al momento giusto è molto importante. Questo viene fatto contando i battiti. Quattro battute sulla misura sono generalmente rappresentate come ritmo 4/4.

Contando i battiti, puoi prevedere il tuo prossimo passo. E devi identificare l'interruzione nella pista. Di solito arriva dopo 16 o 32 battiti. Dopo la pausa, ascolti di nuovo la 1st battere.

Qui è dove devi cadere. In questo modo, le pause di entrambe le tracce avvengono contemporaneamente e ottieni un mix pulito e perfetto.

Il dropping viene solitamente eseguito durante lunghe pause strumentali nella traccia. Altrimenti, puoi usare la funzione loop, che lo rende molto facile convertendo ritmi piccoli in ritmi lunghi.

Ora sei un esperto nel beatmatching, ma dovrai regolare le impostazioni EQ per rendere il suono di missaggio perfetto.

3. Funzione EQ per la miscelazione

Dopo il beatmatching, i suoni di due tracce vengono mescolati con linee di basso e grancassa, il che può sembrare imbarazzante. Il modo migliore è rimuovere completamente i bassi della seconda traccia mantenendo solo i medi e gli alti. È il metodo più diffuso.

Ora puoi usare la commutazione delle linee di basso durante le pause in entrambe le tracce. La linea di basso della prima traccia viene commutata dalla prima alla seconda durante la pausa.

È possibile aumentare gradualmente la frequenza bassa su 2nd traccia e diminuisci il minimo su 1st traccia. Questo richiede un po 'di pratica.

Suggerimento: nessuna equalizzazione ripetitiva

Non usare sempre lo stesso stile di equalizzazione. Avere una buona miscela di diverse tecniche nell'intero set, ad esempio cambiare la linea di basso, equalizzare i medi, fondere gradualmente, ecc

4. Utilizzo dei guadagni

In un ambiente digitale, la funzione di guadagno automatico regola automaticamente il volume. In effetti, non è possibile registrare due tracce con gli stessi livelli di volume.

Il missaggio di tale traccia può sembrare imbarazzante perché una traccia dominerà l'altra con livelli di volume inferiori. La funzione di guadagno automatico imposta i guadagni per te. Ma devi imparare a farlo anche manualmente.

Puoi usare le manopole del guadagno. Alcune marche usano il termine come trim o input. È necessario regolare manualmente il volume di una traccia. Ma non puoi farlo a livello di uscita principale. Può suonare orribile se lo fai dal vivo.

È sempre necessario iniziare con un guadagno molto inferiore nella seconda traccia, rispetto alla prima. Dì circa 25%. Nel momento in cui il crossfader arriva al centro, puoi aumentare i guadagni.

Evita di aumentare i guadagni perché potresti danneggiare il mixer. Smetti di aumentare quando vedi le luci rosse o diminuisci il volume principale.

Gli altoparlanti o monitor sono molto significativi qui. Se la gamma di frequenza dei tuoi altoparlanti è bassa, non otterrai l'uscita desiderata. Un buon set di altoparlanti deve avere bassi e gamma di frequenze sufficienti per far suonare perfettamente le tracce mixate.

Suggerimento: inizia basso

Inizia con un guadagno molto inferiore sulla seconda traccia, ad esempio un quarto della seconda traccia.

5. Crossfader vs. Fader di canale

Come principiante, consigliamo di utilizzare il crossfader per cambiare canale. Una volta che ti sarai abituato o ti sarai abituato, prova a usare i fader verso l'alto, noti anche come fader dei canali o fader del volume.

Quando si utilizza il crossfader, i fader dei canali sono fermi. Se si utilizzano i fader dei canali, il crossfader rimarrà aperto.

Puoi far scorrere il crossfader in posizione centrale, scegliere il fader del canale della traccia in corso. Il fader di canale del secondo canale viene chiuso finché non si avvia il missaggio.

È possibile avviare il fader lentamente, che è simile al crossfader, oppure è possibile utilizzare immediatamente il fader del canale durante l'interruzione.

Nei primi giorni, l'utilizzo di un crossfader è una buona opzione. Man mano che impari le basi, puoi iniziare a utilizzare il fader di canale per esercitarti a mixare con il tuo stile DJ.

6. Il giusto tipo di musica

Ci sono molti generi di musica, come Hardstyle, Hip-Hop, House, ecc. L'Hardstyle è più comodo da mixare perché i ritmi sono completamente definiti.

Ma tieni presente che quel beatmatching deve essere quasi perfetto, altrimenti sentirai la differenza se è anche leggermente fuori allineamento. Il missaggio dell'hip-hop è un po 'più difficile a causa dell'intera gamma di BPM e più vocale rispetto alla parte strumentale.

CONSIGLIATO  Come utilizzare i pulsanti Cue su un mixer DJ?

La velocità della traccia sarà più utile perché puoi abbinare facilmente i battiti a causa di BPM più alti.

Suggerimento: non mescolare qui

Non mischiare generi che non ti piacciono. È una questione di passione.

Suggerimento: uno alla volta

Attenersi a un genere durante l'apprendimento. Avere più generi è un'abilità essenziale che hanno i DJ professionisti, che puoi sviluppare in seguito.

7. Transizione - Passo dopo passo

Esistono tre tipi di file transizione tecniche: Beatmatching, Cutting e Fading. In generale, lo stile di danza preferisce il beatmatching, i DJ hip-hop vanno per il taglio e i DJ radiofonici preferiscono il fading.

Puoi usarne uno o un mix di tecniche di transizione a tua scelta. Abbiamo già spiegato il beatmatching in precedenza. Facci sapere di più sullo sbiadimento.

È necessario riprodurre una nuova traccia prima della fine della prima traccia utilizzando una tecnica di transizione. Esistono versioni estese delle tracce, che danno abbastanza tempo ai DJ per effettuare la transizione perché hanno lunghe introduzioni e finali.

Ciò fornisce spazio per respirare ai DJ. Una volta che la seconda traccia si fonde correttamente, la prima traccia deve essere sfumata.

Per capirlo passo dopo passo, vediamo il trapano.

  • La traccia A è in riproduzione e sta per finire
    • Indossa le cuffie.
    • Porta Cue Mix o Master Fader al centro (sul tuo mixer)
    • Ora ascolti i canali A e B in cuffia
    • Inizia la traccia B sulla prima battuta strumentale della traccia A
    • Correggi gli eventuali errori
    • La traccia A sta per finire. Rimuovi le cuffie.
    • Sulla prima battuta, muovi il Fader B a metà e tacca A leggermente verso l'alto.
    • Ora Fader B su e Fader B giù. Mantieni lo stesso volume sull'indicatore del volume principale
    • Porta B a 100% lentamente ed estrai A completamente. La transizione è completata.

Suggerimento: un orecchio Cueing

Passa un anno al dancefloor e un altro alle cuffie. Un pulsante sui canali del controller riproduce il canale sulle cuffie e non sugli altoparlanti di uscita principali.

È possibile apportare correzioni o regolazioni in cuffia. Questo si chiama cueing.

Il pulsante cue sul mixer consente di scegliere l'uscita del canale per le cuffie. Cueing significa ascoltare prima di introdurlo nel mix. I Cue Point aiutano nel beatmatching.

Questi sono segni sulle tracce in punti specifici, ad es. Prima battuta, interruzione, voce. Ti aiutano a trovare la posizione su una canzone digitalmente. Ai vecchi tempi, era fatto manualmente sul vinile per approssimazione.

Hacks per DJ principianti

Ecco alcuni trucchi per ottenere migliori capacità di miscelazione.

1. Registrazione

Con la registrazione, puoi scoprire cosa c'è che non va e con diverse iterazioni puoi migliorare per ottenere quel mix perfetto. Puoi dare nastri o CD registrati ai tuoi amici e ricevere il loro prezioso feedback.

Questo può senza dubbio migliorare il tuo stile di mixaggio, ma devi lavorarci sopra. Puoi anche collegare il tuo mixer al computer con un'interfaccia audio e registrare direttamente o tramite software.

Puoi anche registrare con molte app o software disponibili gratuitamente in rete, che ti consentono persino di modificare i tuoi mix.

Per promuovere il tuo stile da DJ, puoi caricare il mixaggio o distribuire campioni di registrazioni ai tuoi amici e conoscenti della rete. Assicurati di includere il nome e i dettagli di contatto del tuo marchio DJ in modo che le persone possano contattarti se gli piaci.

Ma aspetta prima di affrettarti. È meglio raggiungere un livello di esperienza particolare prima di distribuire i campioni, perché, dopo 1-2 anni, voi vecchi campioni potreste perseguitarvi se sono notevolmente diversi dal vostro nuovo stile.

2. Loop

I loop ti aiutano ad aumentare la lunghezza della parte strumentale di una traccia per consentirti di mixare un'altra traccia al 1st battere. Hai semplicemente più tempo. Alcuni programmi hardware o software sono dotati della funzione di loop automatico.

Quando si interrompe il loop, la traccia viene riprodotta come al solito. L'auto loop trova la battuta più vicina e regola la lunghezza del loop. Può variare da 32 a 1/32 di battuta.

3. Impara con gli amici

Gli amici ti fanno imparare in un modo speciale. Proprio come impari una lingua, impari molto velocemente in un ambiente con i tuoi amici in giro. Puoi commettere errori, insegnarti l'un l'altro, condividere suggerimenti, combinare stili, ecc.

4. Un animale da festa

Una sala delle feste ha un'atmosfera diversa rispetto alla tua camera da letto. Potresti non esibirti bene se passi semplicemente dalla configurazione della camera da letto al DJ del club rumoroso.

Le feste ti aiuteranno ad abituarti a un ambiente diverso con un luogo pieno di luci e suoni forti.

5. Niente alcol, per favore

Non mescolare mai il bere con il Mixing. Può essere controproducente. L'alcol può influire negativamente sulla tua creatività. Aspetta che il tuo lavoro sia finito.

Potrebbe non piacerti trovarti in una situazione in cui le persone ti buttano fuori o ti fischiano, oppure i tuoi strumenti vengono rubati. È un po 'raro, ma potrebbe non accadere in primo luogo.

6. Impara dai professionisti

Cerca di imparare lo stile dei DJ professionisti acquistandoli e ascoltandoli più e più volte e studiando i loro stili unici. Puoi anche visitare un club e guardare i DJ dal vivo in modo da imparare in un ambiente professionale.

7. Le tue motivazioni

Perché vuoi imparare a mescolare? Per soldi o ragazze o il puro amore per la musica. Se non hai le giuste ragioni, potresti non andare molto avanti nel DJ. È un lavoro di passione e ragioni sbagliate rovinano gli sforzi.

8. Parte divertente

Devi goderti quello che fai. Dopo aver appreso le basi del missaggio, puoi sviluppare il tuo stile unico di missaggio. Non ci sono regole fisse e puoi creare un nuovo stile di mixaggio, e sarà perfetto se suona liscio e pulito.

Beh, potrebbe essere un capolavoro. Gioca con le impostazioni e fai le tue cose. Quando aggiungi la parte divertente alle tue creazioni, il pubblico lo adorerà. È un processo lungo e non avviene dall'oggi al domani.

Non preoccuparti se le cose vanno male, e lo faranno. Continua a provare e alla fine riuscirai a farlo bene.

Gerghi demistificati

Un principiante può essere inorridito nel sentire termini strani come EQ, BPM, cueing, gain, ecc. Semplifichiamo alcuni termini, che sono i termini di base utilizzati in un ambiente di missaggio.

  1. Interfaccia audio: un tipo di scheda audio da collegare al laptop tramite USB con opzioni di ingresso o uscita audio
  2. Amp - Forma abbreviata di amplificatore
  3. BPM: battiti al minuto. Misura il tempo, ad esempio 126 bpm
  4. Ripartizione: è la parte di qualsiasi traccia in cui i beat si interrompono, di solito prima del climax
  5. Bassi: frequenza audio inferiore, nota anche come bassi
  6. Bar - 4 battute in una musica da ballo
  7. Beatmatching - Miscelazione di due tracce abbinando i loro ritmi
  8. Crossfader - In un mixer, una manopola orizzontale consente la dissolvenza in entrata di un canale e la dissolvenza in uscita dell'altro
  9. Cueing - Prima di mixare le tracce, quando ascolti il mix di tracce nelle tue cuffie, si chiama cueing
  10. Lattine - Le cuffie sono anche conosciute come lattine nel gergo dei DJ
  11. Cue points - Aiutano a tracciare punti specifici su una traccia, ad esempio 1st ritmo, voce, strumentale, ecc. È possibile salvare i punti di cue.
  12. Canale: ingresso o uscita audio o entrambi. Ha il controllo del volume e dell'EQ
  13. Cut - Cambia istantaneamente una traccia all'altra. È anche un gergo da DJ
  14. Gamma dinamica - Differenza tra il volume del punto più alto e quello più piccolo
  15. Deck: lettore principale che utilizza CD o vinile, chiamato anche giradischi. Potrebbe anche essere un mazzo di software
  16. DVS - Sistema vinile digitale
  17. DJ - Disc Jockey
  18. EQ – EQ stands for the equalizer. It is used to change the sounds and Filtro
  19. Dissolvenza: alza o abbassa il volume
  20. Filter: un tipo di FX    
  21. Guadagno: controllo per aumentare o ridurre un livello di volume, più potente di un fader
  22. Genere: una categoria di musica come Hip-hop,
  23. Intro: l'inizio di una canzone
  24. Low, Mid e Highs - 3 tipi di frequenze su 3 canali EQ di banda
  25. Looping: ripetizione di una parte di un audio
  26. Uscita principale - Uscita principale del volume dei suoni inviati agli altoparlanti che il pubblico ascolta e gode
  27. Mescolare in chiave - È difficile mescolare i generi. Alcune canzoni non si limitano a mixare, ma alcune canzoni sono fatte l'una per l'altra perché hanno chiavi simili come tempo, beat, genere, ritmo, ecc. Se mescoli le tracce con l'aiuto delle chiavi, si chiama "Mixing in the Key". '
  28. Outro - La parte finale di una canzone
  29. Frase: parte della musica che si ripete in una canzone
  30. Pitch control - È un pulsante di scorrimento sul deck DJ per regolare il tempo
  31. RJ - Radio Jockey (un tipo di DJ)
  32. RPM - Giri al minuto. Viene utilizzato per indicare la velocità di rotazione del vinile quando viene riprodotto. Ad esempio, 45 rpm
  33. Sampler - Memorizza una parte dell'audio della traccia per la riproduzione
  34. Scratching - Come il turntablism - Un suono prodotto toccando un vinile in movimento per farlo muovere avanti o indietro. È un gergo da DJ.
  35. Turntablism - Pls vedi Scratching. È anche un gergo da DJ.
  36. Tempo - velocità o altezza della musica, misurata in BPM
  37. Forma d'onda: mostra l'audio sullo schermo in forma visiva

Lascia un commento